Prova gratis
un depuratore a osmosi
inversa per 15 giorni!

Scegli subito la comodità di avere un’acqua più buona, più sicura e leggera dal rubinetto di casa tua.
Richiedila ora!

Richiedi la tua prova gratuita!

Un consulente Culligan ti contatterà nei prossimi giorni e ti illustrerà la promozione

    Inviando i miei dati dichiaro di aver preso visione dell’ informativa sulla privacy.

    Acconsento al trattamento dei dati personali per finalità marketing

    Acconsento al trattamento dati personali per finalità profilazione

    oppure scopri perche?

    Perché scegliere l’acqua Culligan

    Acqua più sana

    La qualità dell’acqua è essenziale per la nostra salute e il nostro benessere.
    Con i nostri sistemi eliminiamo il Cloro per ridare all’acqua la sua naturale bontà, ed anche eventuali batteri e sostanze indesiderate per garantirti la massima sicurezza.

    Zero Plastica

    Grazie ad AC SLim potrete dire addio alla plastica e non sarete più costretti a trasportare pesanti pacchi di bottiglie, dal supermercato a casa e su e giù dalle scale. Scegliendo un’acqua a km0, ognuno di noi in un anno può diminuire di 150 Kg le emissioni di ‎CO2 eliminando le bottiglie di plastica e il loro trasporto.

    Più buona

    L’acqua ha un ruolo fondamentale: contribuisce alla corretta idratazione e incide sul gusto delle preparazioni in cucina. Con un’acqua più buona berrai più acqua, rimanendo idratato e preparando tè, caffè, pane, torte, ghiaccio, con l’acqua Culligan… sentirai la differenza!

    Senza pensieri

    Sappiamo quanto sia importante garantire la perfetta funzionalità del tuo nuovo sistema Culligan, per assicurare sempre, a te e alla tua famiglia, efficienza, qualità e sicurezza. Per questo AC SLIM è coperto da un esclusivo piano di manutenzione annuale realizzato dai tecnici esperti Culligan.

    Ti serve aiuto?

    Leggi le risposte alle domande più frequenti.
    Non hai trovato la risposta che stavi cercando?

    Numero verde Culligan

    Attivo dal lunedì al venerdì
    No, l’acqua del rubinetto è sottoposta a maggiori controlli e a norme che stabiliscono limitazioni più rigide. Le normative che regolano le acque minerali in bottiglia sono stabilite dal DM 10 febbraio 2015 e sono diverse da quella relative alle acque potabili: molti dei parametri normati per le acque di rete non presentano, nel caso delle acque in bottiglia, un limite stabilito per legge. Le acque provenienti da acquedotti comunali possono tuttavia presentare alcune problematiche, soprattutto legate a problemi che sorgono dopo il contatore, come torbidità, presenza eccessiva di sali disciolti o di ferro, sapore sgradevole di Cloro.
    Il decreto D.Lgs. 31/2001 regolamenta la potabilità dell’acqua, stabilendo quali sostanze e batteri possono essere presenti nelle acque destinate al consumo umano e in quali concentrazioni. Le criticità possono riguardare sia la presenza in valori “fuori norma” di sostanze contemplate nel Decreto (come ad esempio arsenico, cadmio, piombo, mercurio), che la presenza di altre sostanze disciolte, la cui pericolosità è stata provata scientificamente solo di recente. Si tratta dei cosiddetti “inquinanti emergenti”, un’ampia categoria di elementi che comprende sostanze di varia natura, quali farmaci, ormoni, droghe, sostanze chimiche quali gli Pfas, molte delle quali di uso domestico, che se presenti in determinate concentrazioni, possono rappresentare un pericolo per la salute.
    Il passaggio dell’acqua avviene attraverso delle membrane osmotiche semipermeabili e regolabili, che abbassano il residuo fisso e rendono l'acqua più leggera e più sicura, eliminando le eventuali sostanze indesiderate. Le membrane separano l’acqua del rubinetto in due flussi: da una parte l’acqua filtrata e dall'altra l’acqua scartata contenente tutte le impurità.
    Sì, gli impianti a osmosi inversa sono senza dubbio le soluzioni di trattamento dell’acqua che garantiscono la maggior sicurezza possibile, perché sono in grado di rimuovere gran parte degli elementi disciolti tra i quali le molecole inquinanti ed i pesticidi. Per garantire questa sicurezza nel tempo, la scelta di un impianto di ottima qualità e la sua regolare manutenzione sono aspetti fondamentali. Altrettanto importante è che la manutenzione degli impianti sia affidata all’esperienza di un’azienda seria e qualificata, che possa garantire la qualità dell’acqua dichiarata.

    Dicono di noi

    Recensioni certificate da Trustpilot